About

Stagione 2017

Ecco la nostra programmazione

Dettagli

*****

IN EVIDENZA

promo image

Altri Eventi

*****
promo image

Corsi

*****

News

Uncategorized

Sabato 19 Novembre ore 19.00 – LUCIFER studio #1 – Industria indipendente

Lucifer  studio #1 di Industria Indipendente

 

di Erika Z. Galli e Martina Ruggeri

con PierGiuseppe Di Tanno

musiche originali  Lady Maru

organizzazione, foto Martina Leo

co-produzione Carrozzerie N.O.T.

 

Il progetto nasce dall’ incontro tra più diverse realtà artistiche: Industria indipendente (autrici e registe),

PierGiuseppe Di Tanno (attore, danzatore e coreografo), e Lady Maru (dj, compositrice e cantante). Dall’unione di queste figure è nata l’idea di lavorare a un soggetto mitico e antropologicamente riconosciuto come quello di Lucifero, l’angelo caduto.

Abbiamo pensato a Lucifer come un essere catapultato in un’altra dimensione, come un figlio

cacciato dal padre che si ritrova a dover nascere di nuovo, solo stavolta. Costretto in un buio senza

confini, inizia dal principio, dalla scoperta, dalla parola, dal verbo. Essere esanime e non armonico

trova corpo e sostanza nelle scoperte che fa: cresce con rapidità, si fa grande, grosso, potente.

Diviene abile nelle parole e nelle movenze, ammaliatore, ribelle, inarrestabile. Un corpo allenato

che allarga le vene, i fianchi, le cosce, per lasciare spazio, per far entrare al suo interno la furia

dell’universo tutto.

Si fa uomo.

QUID EST VERITAS? EST VIR QUI ADEST.

 

Qui a Cascina presenteremo una prova , una prima ipotesi scenica, uno studio, un primo volto di Lucifer .

 

Uncategorized

Sabato 19 Novembre ore 21.00 – ICARO studio#1- Azulteatro

ICARO studio #1  di Azulteatro

 di e con Serena Gatti e Raffaele Natale ­

musiche Raffaele Natale

versi Serena Gatti

 luci Maurizio Coroni

Il mito vede in Icaro colui che va fuori dalle regole, vola contro al sole e viene punito con la morte.

In questa versione Icaro non muore, lo cogliamo con uno scheletro d’ali, la sua figura assomiglia a

un aeronauta degli anni trenta, a uno scienziato pazzo, a un giovane dark disequilibrato, a un

adolescente scriteriato. Il suo andare contro le regole non è vanagloria, ma l’atto ribelle e folle di

intraprendere una strada alternativa. Icaro vola contro al sole non perché si è montato la testa,

ma perché ha il terrore e il desiderio della vita. È un gesto estremo e disperato alla ricerca

dell’estasi. È un inno al fallimento, al rischio, all’essere sconfitti, perdenti, come alieni nel mondo.

Icaro sceglie di volare ancora verso la luce, come luogo di bellezza, pericoloso e vitale al tempo

Stesso.

Sabato 19 Novembre ore 21 palco sala grande

Close