Tag

“teatro”

Uncategorized

venerdì 10 maggio ore 21.00 Teatro Rossini LISCIAMI con Andrea Kaemmerle e I Gatti Mézzi. Dalle 19 aperitivo bio veg a km zero.

di Andrea Kaemmerle

Un progetto di Guascone Teatro ed i Gatti Mézzi

con Andrea Kaemmerle, Tommaso Novi e Francesco Bottai

Cosa succede se un padre musicista di liscio ha due figli scapestrati suonatori di jazz? E se organizza loro una tournèe nelle balere? Scopritelo venerdì 10 maggio alle ore 21 al Teatro Rossini di Pontasserchio per l’ultimo appuntamento della nostra stagione serale.

 Accadde una sera, in una pausa bivacco, tra affreschi ed ironie altissime in salsa pisana e scorribande balcaniche , che ci siamo confessati una immensa ed un po’ sospetta attrazione per i manifesti pubblicitari del “Liscio”, per quelle donne felliniane, truccatissime ed ammiccanti alla maniera antica. Ma in fondo anche per quegli uomini dalle 13 tastiere, litri di tinture per capelli e boschi di gilet , possessori magnanimi di furgoni ammaccati e mogli dalle cosce immense. Lo spettacolo è un omaggio staordinariamente comico alla cultura popolare di feste patronali, sagre ed altre mille iniziative che da secoli abbelliscono l’Italia e riempiono i suoi muri con promesse di gigantesco divertimento ipotecato nei sorrisi di bellone dai nomi improbabili. Che si discenda da ex partigiani o camerati, magari da incerti “cameragni”, è sicuro che i nostri geni arrivano da nonni, zii e cugini decisamente ballerini tirati su a salsicce e vin rosso. Spettacolo brillante e sagace, girandola impazzita di personaggi trasognati e buffoneschi, cocktail di canzoni, sberleffi, scherzi improvvisazioni e poetici tuffi nella dolcezza.

 Biglietti intero 15 euro, ridotto 13 euro, studenti/inoccupati 10 euro – gradinata 10 euro

prenotazioni valentina.grande@lacittadelteatro.it oppure al 345.8212494

 

 APERITIVO A TEATRO: Lo spettacolo sarà preceduto, dalle 19 alle 20.30 da un aperitivo vegetariano con prodotti locali biologici a cura dell’Associazione La Stellaria. 

Menu del 10 maggio

Insalata di miglio, carote, mandorle e erbe aromatiche, Carpaccio di zucchine alla menta, Salsa di barberosse e formaggio fresco, Salsa alla cipolla caramellata, Gallettine di mais con salsa piccante, Cazzottini, Schiacciatine fatte in casa, verdure di stagione, vino e succhi.

Gli aperitivi sono aperti a tutti, non solo agli spettatori, ed hanno un costo di 5 euro.

Uncategorized

Progetto Ondina/Accademia sull'Arte del Gesto di Virgilio Sieni – Venerdì 19 aprile PISA – Domenica 21 aprile La Città del Teatro Cascina. Ingresso libero su prenotazione

DOLCI CAMMINAMENTI
Trittico di visioni attraverso una geografia poetica di luoghi

un progetto dell’Accademia sull’Arte del Gesto | Virgilio Sieni
coreografia e regia Virgilio Sieni
assistenti al progetto Chelo Zoppi, Ramona Caia, Giulia Mureddu, Asia Pucci

una produzione Accademia sull’Arte del Gesto | Virgilio Sieni
in collaborazione con Fondazione Sipario Toscana onlus, Fondazione Teatro di Pisa, Fondazione Toscana Spettacolo
con la partecipazione di Università di Pisa – Corsi di Laurea in Storia e Forme delle Arti Visive e dello Spettacolo e dei Nuovi Media, Discipline dello Spettacolo e della Comunicazione, Comune di Pisa

con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Toscana

 

19 aprile PISA, ore 20.00, 21.00 (partenza del percorso da Palazzo Reale)

prenotazione obbligatoria scrivendo a accademia@sienidanza.it | cel. 328 9675843

Palazzo Reale Sala degli Arazzi | Lungarno Pacinotti
BANG BANG _Gruppo Cerbiatti
con Fedra Amori, Niccolò Basile, Lorenzo Carriero, Irene Cecchi, Chiara Conti, Giorgia Da Prato, Alissa Fabbrizi, Jennifer Ferretti

Uno sguardo sullo stato di sospensione che la tregua annuncia portandosi con sé tutta la drammaticità del momento unitamente alla gioia di vita.

Chiesa della Spina | Lungarno Gambacorti
CARROZZA SONORA _Gruppo Cerbiatti
con Melissa Braccini, Ginevra Gioli, Virginia Jacopini, Camilla Pescaglini

Una carrozza nera in uno spazio vuoto. Un mondo si anima al suo interno; un monolite, ricettacolo di voci e suoni. Tra sussurri e soffi si intrecciano storie e racconti. Un movimento che si dispiega per visioni sonore che trovano il loro luogo nel corpo notturno dello spazio.

  

21 aprile CASCINA (PI) ore 20.00, 21.00, 22.00 la Città del Teatro
Ridotto, Via Toscoromagnola 656
prenotazione obbligatoria scrivendo a accademia@sienidanza.it | cel. 328 9675843

VOLTI E SCHERZI _Gruppo Ondina
con Maria Vittoria Baldacci, Rebecca Bendinelli, Chiara Gardini, Greta Gianpieri, Arianna Guzzarri, Nico Quintavalle, Chiara Richichi, Valentina Vitelli

Il brano si sviluppa attraverso la ripetizione di alcune frasi coreografiche dove gli interpreti si alternando nell’esecuzione. Si tramanda una sequenza di gesti al pari di una frase orale. Tutto prende spunto dal succedersi di fasi preparatorie: ogni frammento viene come annunciato da un prologo che ha lo scopo di predisporre gli interpreti adiacenti e tangenti l’uno all’altro. L’essere vicini, osservare l’altro, ascoltare lo spazio, divengono i temi di questo gioco coreografico.

VOLTI E SCHERZI_Officina Pisano
con Sara Barbani, Ilenia Capriati, Olga Beatrice Carcassi, Annita Conti, Elena Salierno, Serena Signorini, Martina Pasqualetti, Chiara Zoppi

Il brano è diviso in due parti dialoganti. Nella prima, secondo un montaggio cinematografico con tagli e buio, emerge una sequenza di brevi azioni sulla nascita di un personaggio che sembra identificarsi come un possibile Pulcinella. Nella seconda parte il gruppo di danzatori mette in atto un sistema coreografico fatto di contatti e sostegni dove è sempre la figura di questo fantomatico e improbabile Pulcinella a dettare la metrica degli accadimenti.

PRENOTAZIONI E INFO:
accademia@sienidanza.it cel. 328 9675843

 

PROVA APERTA 

Giovedì 18 aprile alle ore 16 nel RIDOTTO della Città del Teatro, per facilitare la presenza di ulteriori spettatori, sarà allestita una prova generale aperta al pubblico.  Prenotazioni a produzione.zeppi@lacittadelteatro.it 050.3144744

  

——————————————————-

PROGETTO ONDINA
ACCADEMIA SULL’ARTE DEL GESTO
di Virgilio Sieni

Partendo dal territorio toscano compreso tra le province di Pisa e Livorno, con il pieno coinvolgimento della Fondazione Teatro di Pisa, la Fondazione Sipario Toscana di Cascina, Armunia di Castiglioncello e con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la RegioneToscana e la Fondazione Toscana Spettacolo, il coreografo Virgilio Sieni ha ideato il Progetto Ondina, allo scopo di creare e sviluppare un repertorio di danza contemporanea destinato e interpretato da giovani danzatori del territorio toscano.
Il progetto si articolerà per tutto l’anno dando luogo ad un sistema di pratiche, gruppi e visioni e dando vita ad un percorso di avvicinamento alla creazione: dallo studio del movimento e della tecnica appropriata, agli incontri con altre esperienze.
Il percorso si inserisce nel più ampio progetto Arte del gesto nel Mediterraneo 2010>2013 che la Compagnia Virgilio Sieni e l’Accademia sull’arte del gesto stanno conducendo, su commissione di Marseille 201 3 Capitale Europea della Cultura, in alcuni territori del bacino del Mediterraneo allo scopo di annotare, archiviare, creare e incontrare persone, comunità, mestieri e popoli diversi.
L’Accademia sull’arte del gesto, fondata e diretta da Virgilio Sieni nel 2007, è un percorso di approfondimento sulla trasmissione del movimento, teso a creare un contesto innovativo di pratiche sul senso del corpo e della danza. Il progetto si rivolge a un ampio arco di destinatari, che vanno dall’infanzia alla maturità, da giovani danzatori in formazione a danzatori professionisti.

Alle audizioni tenute a Cascina il 26 ottobre hanno partecipato allievi delle Scuole di Danza: Arabesque, Pisa; Artemix, Cascina; Ass. L. Perosi, Pisa; Atelier delle Arti, Livorno; Bodylab, Pisa; Ciclone Latino, San Giuliano Terme; Città di Cascina, Cascina; Danza Atelier, Ponsacco; Danza con me, Pisa; Danzapiù, Vecchiano; Danzaria, Collesalvetti; MudraDanza, Cascina; Palestra Atlanta, Cascina; Patrizia Gaddi, Pisa; Proscaenium, Pisa; Studiodanza, Pisa; Tersicore, Pisa.

Per informazioni

La Città del Teatro via Toscoromagnola 656 Cascina (pi)

050.744400 info@lacittadelteatro.it 

Uncategorized

venerdì 26 aprile ore 21 I SACCHI DI SABBIA in ABRAM E ISAC e IL RITORNO DEGLI ULTRACORPI. Dalle 19 aperitivo bio veg. Teatro Rossini Pontasserchio

venerdì 26 aprile al Teatro Rossini di Pontasserchio (pi)
19.00/20.30 aperitivo a teatro a km zero, bio & veg
e
ore 21.00 spettacolo
I SACCHI DI SABBIA
in due atti per una serata
Abram e Isac
e
Il ritorno degli ultracorpi

Abram e Isac (2011) è una piccola “sacra rappresentazione in cartoon”, in cui l’episodio biblico del sacrificio di Isacco diviene il pretesto per una riflessione sull’enigma della comunicazione tra Abramo e Dio, in una dimensione scenica al tempo stesso materica e metafisica, interamente realizzata attraverso la manipolazione di libri po-up.
In scena Arianna Benvenuti, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Giulia Solano. Una produzione I Sacchi di sabbia/ Federgat
Il ritorno degli Ultracorpi (2012) poggia invece sul famoso topos di fantascienza dei baccelloni alieni, ladri di corpi, capaci di clonare gli esseri umani, per poi sostituirli nel sonno. In scena Gabriele Carli, Giulia Gallo, Enzo Illiano, Giulia Solano. Una produzione I Sacchi di Sabbia/Compagnia Sandro Lombardi

“Ci è sembrato interessante accostare in un’unica serata questi due pezzi, nati in momenti e in contesti differenti,” dice Giovanni Guerrieri, autore delle scritture di entrambi gli spettacoli, “In comune i due pezzi hanno il gusto per l’oltremondano, il senso dell’allegoria, la forza della metafora. E naturalmente l’ironia. Insieme offrono i dissonanti aspetti della nostra ricerca teatrale.

Ci piace definirli “liriche dialettali”: il cuore del primo pezzo è l’antico toscano di Feo Belcari, che riscrisse nel 1440 per la corte medicea una Rappresentazione di Abram e Isaaac; il secondo pezzo invece si annoda sul dialetto napoletano, con un esplicito riferimento ai grandi autori che ne hanno fatto una straordinaria lingua teatrale.”

Lo spettacolo, inserito nel cartellone TEATRO ON 2013 nella sezione “KILOMETRO ZERO: come il teatro risponde alla crisi”, ha visto in programma artisti e compagnie toscane, la rassegna terminerà venerdì 10 maggio con ANDREA KAEMMERLE e i GATTI MEZZI in Lisciami.

Biglietti spettacoli da 10 a 15 euro
Intero 15 euro – ridotto 13 euro – studenti e inoccupati 10 euro – GRADINATA 10 euro – gruppi 10 euro.
prenotazioni al 345.8212494 oppure tramite mail a valentina.grande@lacittadelteatro.it.

APERITIVO A TEATRO: Tutti gli spettacoli saranno preceduti, dalle 19 alle 20.30 da un aperitivo vegetariano con prodotti locali biologici a cura dell’Associazione La Stellaria.

Gli aperitivi sono aperti a tutti, non solo agli spettatori, ed hanno un costo di 5 euro.

 

MENU’ di venerdì 26 aprile

Farro con pecorino, rucola e noci
Torta salata di erbe di campo e ricotta
Torta salata di tofu e carote
Salsa di formaggio fresco ed erbe aromatiche
Patè di olive e pomodori secchi
Cruditè di verdure
Schiacciatine di grano e pane morbido al Kamut

vino e succhi

L’Associazione La Stellaria promuove, attraverso il cibo, modelli di vita sani, consapevoli ed eco-compatibili, incentrati sulle buone pratiche, in base a questa filosofia è gradita la prenotazione telefonica al 345.8212494 oppure tramite mail a valentina.grande@lacittadelteatro.it.

 Teatro Rossini p.zza Togliatti – Pontasserchio – San Giuliano T. (pi) 

info 050.744400-345.8212494 – 050.861499 (attivo la sera di spettacolo)
facebook.com/lacittadelteatro

 

Uncategorized

6 E 7 APRILE alla Città del Teatro WORKSHOP E CONCERTO AD INGRESSO LIBERO con OPEN COMBO di Silvia Bolognesi – Ancora aperte le iscrizioni

WORKSHOP E CONCERTO con OPEN COMBO

Due giorni dedicati all’improvvisazione e alla “conduction”

con l’Open Combo di Silvia Bolognesi

06 e 07 Aprile 2013

@ La Città Del Teatro

Via Toscoromagnola 656, Cascina (PI)

 

La rassegna JazzWide Young, in collaborazione con La Città del Teatro e Jambona Lab di Cascina, presenta una due giorni dedicata all’improvvisazione musicale e alla pratica della “conduction”. Sabato 06 e Domenica 07 Aprile, presso la sala piccola della Città del Teatro, saranno protagonisti i musicisti dell’ensemble “Open Combo” di Silvia Bolognesi.

 Nelle mattine e nei pomeriggi delle due giornate si svolgerà il workshop, dedicato appunto all’approfondimento di aspetti importanti dell’improvvisazione e della “conduction”, uno straordinario metodo di composizione istantanea perfezionato da Butch Morris; la conduction è un genere di improvvisazione orchestrale in cui è presente la figura di un direttore d’orchestra che, con l’utilizzo di gesti, cartelli, o codici musicali non convenzionali, coordina la struttura dell’esecuzione improvvisata dell’orchestra. Tutto ciò dà la possibilità di creare vere proprie composizioni musicali estemporanee, sempre di forte impatto sul pubblico.

 A tenere le lezioni saranno la contrabbassista, e direttrice dell’Open Combo, Silvia Bolognesi, il batterista Andrea Melani e il saxofonista Piero Bittolo Bon. Domenica 07, dalle 16:00, la sala verrà aperta al pubblico e sarà possibile assistere ad una prova aperta della nuova orchestra formata dagli allievi del workshop.

 Ma il clou della due giorni è atteso, sempre per domenica, dalle 21 nella sala piccola della Città del Teatro: si esibiranno infatti in concerto tutti i musicisti dell’Open Combo, formato da Cristiano Arcelli (sax), Rossano Emili (sax), Tony Cattano (trombone), Pasquale Mirra (vibrafono), Simone Padovani (percussioni) oltre ai tre docenti del workshop.

 Nella seconda parte del concerto ai musicisti dell’Open Combo si unirà la nuova orchestra formata dagli allievi del workshop, per un gran finale con più di 20 improvvisatori sul palco. La partecipazione al workshop è a numero chiuso (info iscrizioni su www.jazzwide.it), mentre l’ingresso al concerto di domenica sera è gratuito e aperto a tutti.

__________________________________________________________________________________

 INFO: www.jazzwide.it

INFOLINE: 347 957451

 

 

Seminario di Improvvisazione e Conduction
06-07 Aprile 2013
 La Città Del TeatroContinue reading

Close