Città del Teatro
seguici su:
HomeProgrammazioneDettaglio Evento

Dettaglio Evento

Fondazione Sipario Toscana

Annie la giramondo

in collaborazione con Unicoop Fi - Sezione soci di Pisa e Cascina
testo di Gino Cervi
lettura scenica a cura di Paola Fresa
musiche e suoni Riccardo Dellocchio
video di Elisa Pucci
Illustrazioni di Guendalina Ravazzoni
in collaborazione con Strastorie (format per una narrazione condivisa di Valeria Ravera) e Bolzano29


Il 25 giugno 1894 Annie Kopchovsky, giovane ebrea di origini lettoni emigrata negli Stati Uniti quand'era bambina, lascia il marito e tre figli piccoli e parte da Boston per compiere un'impresa che fino a quel momento nessuna prima di lei aveva mai affrontato: fare il giro del mondo in bicicletta. Con sé ha soltanto gli abiti che indossa, un cambio di biancheria e una pistola. Alla partenza trova il primo sponsor, l'acqua minerale Londonderry, e decide che da quel momento si farà chiamare Annie Londonderry.

Il suo scopo è vincere una scommessa, dimostrando che una donna è in grado di replicare ciò che un uomo, Thomas Stevens, aveva fatto circa un decennio prima. Ma la scommessa esiste davvero o è solo una delle tante storie inventate da Annie, abilissima affabulatrice che non esita a mentire per rendere più interessante la sua avventura?

Comunque sia, nell'arco di quindici mesi la nostra eroina porta a termine il suo incredibile progetto cambiando bicicletta per passare a una più leggera, abbandonando gli abiti femminili per una tenuta sportiva maschile e guadagnandosi da vivere vendendo le proprie foto autografate, trovando altri sponsor, scrivendo reportage e tenendo conferenze. Con il viaggio sensazionale che dagli Stati Uniti la porterà in Francia e poi in Egitto, Israele, Yemen, Sri Lanka, Singapore, Vietnam, Cina e Giappone, sino al ritorno a Boston il 24 settembre 1895, Annie Londonderry vince la sua scommessa e diventa un simbolo del movimento per l’emancipazione femminile.


In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne 

Dopo lo spettacolo interverranno:
Giulia Guainai Assessora Pari opportunità 
Bice del Giudice Ass.re alla Cultura
Claudio Loconsole Ass.re all’Istruzione
del Comune di Cascina
Angiolina Rovetini Presidente Sez Soci Coop Pisa
Rosa Garofalo Vicepresidente Sez Soci Coop Cascina
Giovanna Zitiello Responsabile Centro Antiviolenza Casa della donna.

VENERDì 26 NOVEMBRE ORE 21
SALA PICCOLA
INGRESSO LIBERO SU PRENOTAZIONE biglietteria@lacittadelteatro.it | 345.8212494 | 050.744400

Orari di programmazione:
Eventi
 

La Fondazione Sipario Toscana Onlus è sostenuta da