Città del Teatro
seguici su:
HomeLa Citt@ in casaI tre capelli d'oro del diavolo

I tre capelli d'oro del diavolo

Giochiamo insieme a fare il tuo spettacolo

La Città del Teatro di Cascina lancia la sua idea di spettacolo “fai da te”.
Potete realizzarlo in famiglia, con il supporto di un team di professionisti

La Città del Teatro di Cascina arriva a casa dei bambini e propone alle famiglie un’idea per trascorrere il tempo insieme divertendosi: l’invito è quello di creare uno spettacolo da zero e di avvicinarsi al mondo del teatro con un'esperienza di formazione creativa.
Tutto l’occorrente potete trovarlo a casa e il lavoro è guidato da un team di professionisti. Una volta completato il proprio progetto, potrete inviarlo alla mail segreteria@lacittadelteatro.it per una condivisione sui canali social della Città del Teatro. Si inizia con la scelta di una fiaba e con la lettura; il passo successivo è quello del riadattamento del testo, perché possa avere una forma più teatrale. Potete imparare a costruire le scene seguendo le indicazioni di alcuni video tutorial.
La Città del Teatro regala alle famiglie un modello da cui partire, realizzato da un regista, un autore, due attori e una scenografa, che si sono messi “in prova” a distanza. Partendo dalla lettura della fiaba “I tre capelli d'oro del diavolo” dei Fratelli Grimm, fatta da Daniele Marmi (attore), Luca Cortina (regista) e Dario Focardi (autore) hanno ricavato una riduzione teatrale, interpretata da personaggi in forma di marionette, doppiati dallo stesso Marmi e da Paola Fresa (attrice). Le scene e i personaggi sono stati costruiti da Claudia Castriotta, secondo la tecnica del diorama con silhouette su carta.
Tutti i materiali del work in progress del teatro, utili per il vostro lavoro a casa, sono disponibili giorno per giorno su questa pagina in continuo aggiornamento: video delle prove, video tutorial per la scenografia, video finale della fiaba, testi e foto delle diverse fasi di lavoro. Il team di professionisti racconta il progetto sulla pagina Facebook del teatro.

Segui i nostri passaggi per creare il tuo spettacolo


Il regista vi racconta il nostro progetto.

  1. Qui puoi scaricare la fiaba originale dei Fratelli Grimm "I tre capelli d'oro del diavolo"
  2. Guarda la prova lettura del testo originale
  3. Guarda come nasce il copione
  4. Qui puoi scaricare la fiaba trasformata in copione di spettacolo
  5. Qui puoi guardare la lettura della fiaba integrale
  6. Qui puoi imparare a costruire le scene:
    Colla fatta in casa
    - Creazione dell'ambiente
    - Costruiamo insieme il nostro teatro
  7. Qui puoi scaricare la sceneggiatura
  8. Qui puoi vedere un'anteprima dello spettacolo
  9. Qui finalmente puoi vedere lo spettacolo completo

Clicca sull'immagine per vedere il tuo invito

La Citt@ in casa

Giochiamo insieme a fare il tuo spettacolo
presenta
"I tre capelli d’oro del diavolo"
da una fiaba dei Fratelli Grimm

Appuntamenti online

Segui i nostri appuntamenti online su Facebook:

Mercoledì 18 marzo ore 17 - Diretta streaming Facebook con Daniele Marmi e Dario Focardi in cui ci spiegano l'interpretazione di un testo teatrale.
Video diretta 1Video in diretta 2

Giovedì 19 marzo ore 17 - Diretta streaming Facebook con Dario Focardi e Claudia Castriotta in cui ci raccontano la creazione delle scenografie.
Video in diretta

Venerdì 20 marzo ore 17 - Diretta streaming Facebook con Dario FocardiSimone Panattoni in cui ci raccontano il montaggio del video.
Video in diretta

Mercoledì 25 marzo ore 16
- Diretta streaming Facebook con Dario Focardi e Luca Cortina in cui ci raccontano il progetto.
Video in diretta

Mercoledì 25 marzo ore 21 - Guardiamo insieme lo spettacolo "I tre capelli d'oro del diavolo"

Video

Per vedere tutti i video apri la playlist (in alto a destra)

 

 

Questi siamo noi

Il nostro lavoro

I nostri supporter

Davide Enia per #LaCittaincasa
Premio Ubu 2019
prossimamente @LaCittàdelTeatro


@igerpisa per #LaCittaincasa

­

Fabiana Iacozzilli per #LaCittaincasa
regista de "La Classe"
prossimamente coprodotta dalla Fondazione Sipario Toscana-LaCittà del Teatro

Dicono di noi